Dolore ai talloni, cause e rimedi

Provate un forte dolore al tallone? Ecco quali sono le possibili cause e i rimedi più indicati.

Dolore ai talloni

Provare dolore al tallone è un problema piuttosto comune, un disturbo noto con il nome di tallonite che può manifestarsi per svariate cause diverse. Generalmente il dolore si presenta in maniera progressiva e tende a peggiorare con il passare del tempo. La sensazione dolorosa si presenta generalmente in maniera più acuta e insistente al mattino o dopo essersi alzati dalla sedia, per poi ridursi durante lo svolgimento delle normali attività quotidiane, ed aumentare se doveste rimanere per troppo tempo in piedi.

Ma quali saranno le possibili cause del dolore ai talloni? E come ridurre il fastidio? Ecco tutto ciò che c’è da sapere su questo disturbo.

Dolore ai talloni: le cause da conoscere


Tra le più comuni cause del dolore al tallone vi sono le lesioni e le contusioni, ma anche l’infiammazione dei tessuti che coprono il calcagno. Ecco quali sono le altre cause da prendere in considerazione:


  • Fratture del calcagno

  • Tendinite d’achille, un’infiammazione che si manifesta con un dolore acuto al tallone e gonfiore in prossimità del calcagno.

  • Spina calcaneare: un’escrescenza ossea che si presenta nella parte inferiore dell’osso.

  • Atrofia del cuscinetto adiposo plantare: questa condizione è causata dal deperimento dello strato di grasso che si trova sotto l’osso del calcagno, la cui funzione è quella di assorbire gli shock causati dall’impatto con il terreno.

  • Fascite plantare, ovvero un’infiammazione della fascia plantare

  • Sindrome del tunnel tarsale: condizione che causa una sensazione di bruciore sotto la pianta del piede, al tallone o sotto le dita.

  • Artrite: in caso di artrite reumatoide e di altre forme di artrite il paziente potrebbe avvertire dolore all’articolazione dell’alluce e fastidio al tallone.

  • Borsite: infiammazione di una o più borse sierose, ovvero le sacche che contengono il liquido che serve a lubrificare l’articolazione.

  • Eccessiva pronazione del piede: la pronazione è un movimento naturale del piede e della caviglia che si verifica quando ruotiamo il ginocchio verso l’interno, cercando di appiattire l’arco plantare e portando il tallone verso l’esterno. In certe persone questo movimento viene eseguito in maniera eccessivamente frequente, come vizio di postura, e ciò può causare la sensazione di dolore al tallone, insieme ad altri problemi come scorretta postura, lombalgia e dolori all’anca e al ginocchio.


Dolore al tallone: cura e rimedi


Ma come fare ad alleviare il dolore al tallone? In linea generale la cura della tallonite dipende dalla causa alla base del problema, tuttavia alcuni accorgimenti potrebbero comunque aiutarvi a ridurre il dolore. Fra questi vi sono il riposo, lo stretching dei muscoli del polpaccio e della fascia plantare, l’assunzione di farmaci antinfiammatori, impacchi di ghiaccio, l’uso di appositi plantari o di dispositivi ortopedici.

via | Farmacoecura

Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail