Tumore ovarico, i sintomi iniziali

Ecco quali sono i sintomi iniziali del tumore dell’ovaio e come affrontare la situazione.

Tumore ovarico

Il tumore ovarico non è particolarmente comune. Nonostante ciò, purtroppo questo tumore provoca più morti rispetto a molte altre neoplasie femminili, poiché una diagnosi precoce è spesso difficile da eseguire, dal momento che i sintomi iniziali sono spesso tanto sottili da passare persino inosservati.

Questo tipo di tumore colpisce soprattutto le donne in menopausa, ma tra i fattori di rischio vi sono anche la lunghezza del periodo ovulatorio e non avere avuto dei figli. Anche la genetica gioca un ruolo importante nell’influenzare il rischio di sviluppare questo tipo di tumore.

Ma come fare a riconoscere il tumore ovarico sin dai suoi primi sintomi? Ecco quali sono i segnali da non ignorare.

I primi sintomi del tumore ovarico

Come abbiamo detto il tumore alle ovaie non si manifesta con sintomi ben evidenti nelle sue prime fasi. Questa malattia si presenta infatti attraverso tre sottili disturbi che ogni donna dovrebbe attenzionare. I disturbi in questione sono:


  • Addome gonfio

  • Aerofagia

  • Bisogno di urinare in modo più frequente

Purtroppo si tratta di sintomi molto generici, ed è per questa ragione che è difficile riuscire a identificare la malattia prima che arrivi a uno stadio già più avanzato. Se questi sintomi dovessero presentarsi contemporaneamente e all'improvviso, sarà fondamentale consultare un medico ginecologo, che grazie a una semplice ecografia potrà fare maggiore chiarezza.

Il trattamento del cancro alle ovaie consiste generalmente in un intervento chirurgico seguito da cicli di chemioterapia, che saranno fondamentali soprattutto se il tumore è in uno stadio avanzato.

via | FarmacoecuraAirc

Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail