Giornata mondiale dell'alimentazione 2019: ecco quanto cibo sprechiamo

In occasione della Giornata Mondiale dell'Alimentazione (World Food Day), la FAO rivela quanto è il cibo che diventa immangiabile ancor prima di arrivare negli scaffali dei supermercati.

Giornata mondiale dell alimentazione

Oggi si celebra una giornata molto importante, ovvero la Giornata Mondiale dell'Alimentazione (World Food Day), ed in questa particolare occasione la FAO (Food and Agriculture Organization of the United Nations - Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura) ha riportato dei dati allarmanti. Secondo gli esperti, il 14% di tutto il cibo prodotto nel mondo diventerebbe infatti immangiabile ancor prima di arrivare nei negozi e nei supermercati. Ma per quale ragione?

Il rapporto pubblicato dalla FAO rivela che alla base di questo problema (conosciuto con il nome di “food loss”, e diverso rispetto al più noto “food waste”, ovvero lo spreco di cibo che facciamo nelle nostre case) vi sono difficoltà ed errori che interessano le aziende produttrici durante le fasi di stoccaggio o di trasporto.

Le cause del Food Loss


A causare il fenomeno del “food loss” sono non solo problemi di conservazione e stoccaggio dei cibi, ma anche tempistiche di raccolta sbagliate, cambiamenti climatici sempre più significativi, esigenze imposte dal mercato, che causano un deterioramento dei prodotti, in primis di frutta e verdura.

Gli esperti richiamano l’attenzione sulla necessità di fare una vera riflessione sul problema della sicurezza alimentare e su come raggiungere l’obiettivo “Fame Zero”, che non vuol dire solo combattere la fame ma anche promuovere una nutrizione sana e sostenibile per l'ambiente, che sia attenta sia ai bisogno di noi consumatori che a quelli del nostro Pianeta.

via | Focus
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail