Intestino gocciolante, rimedi naturali

La dieta e gli integratori alimentari sono molto utili per combattere la sindrome dell’intestino gocciolante.

Intestino - Colon

Si parla di sindrome dell’intestino gocciolante (Leaky Gut Syndrome) quando l’intestino si comporta come un rubinetto guasto che perde acqua. Che cosa succede? Si creano delle brecce nella mucosa intestinale, attraverso cui le proteine dal forte potenziale antigenico, tossine e patogeni possono penetrare nell'organismo. L’intestino oltre a completare la digestione ha il compito di fare da barriera tra quello che assumiamo con la dieta e il resto del corpo.

Come mai si può verificare questa sindrome? Le cause possono essere numerose, come gli eccessi alimentari, l’assunzione di inquinanti alimentari e tossine, lo stress prolungato, le terapie antibiotiche o cortisoniche prolungate, l’ abuso di lassativi, la disbiosi e la sindrome da contaminazione del tenue.

I rimedi naturali per l’intestino gocciolante

Per curare l’intestino gocciolante bisogna prima di tutto correggere la dieta, evitando quindi di consumare zuccheri e cereali raffinati, limitare le sostanze irritanti, come le spezie, gli alcolici e i cibi sottoposti a una cottura particolarmente lunga o a temperature elevate, dalle grigliate ai fritti. Non sono ideali neanche i legumi.

Sì invece al brodo di carne, che contiene collagene, ai cibi contenenti fermenti lattici, dallo yogurt al kefir, alla frutta secca e ai semi. In alcuni casi, è consigliato anche l’assunzione di un integratore alimentare, tra quelli più consigliati, ci sono i prodotti con glutammina, per migliorare la funzionalità della barriera intestinale, e con collagene. Ci si può aiutare con la fitoterapia: promosse la radice di liquirizia, il gel di aloe, l'echinacea e la centella asiatica.

Via | My-personaltrainer

  • shares
  • Mail