Rimanere senza voce, i rimedi

Come mai la voce può abbassarsi improvvisamente (oppure sparire) e quali sono gli eventuali rimedi?

Può succedere di rimanere senza voce o di avere degli abbassamenti. È una situazione molto comune e le cause possono essere differenti. Con il termine raucedine si intende un’alterazione della voce che può essere causata da un uso improprio della voce stessa (tipo urlare), dal parlare eccessivo o dal reflusso gastroesofageo. In questo caso, siamo davanti a situazioni benigne che tendo a risolversi da sole nel giro di qualche giorno.

Talvolta la raucedine è accompagnata da un’infezione alle prime vie respiratorie (come la laringite acuta o cronica). Ovviamente per risolvere il problema della voce, bisogna prima di tutto curare l’infezione, che se virale passerà da sola in una settimana circa, mentre se batterica probabilmente sarà necessario un antibiotico.

Tra le diverse cause di raucedine, purtroppo, potrebbe esserci anche il tumore alla laringe; Non è il tentativo di voler fare del terrorismo, ma è importante fare delle indagini più approfondite se il disturbo dovesse persistere. Potreste soffrire anche di noduli vocali, tipico dei cantanti, polipo vocale, che spesso si genera su un lato della corda vocale o di una cisti.

Il principale rimedio è il riposo. Questo vale per qualsiasi sia la natura del problema. Poi ci sono i farmaci o i trattamenti chirurgici, se la questione è legata a una malattia. Se invece è causata da un errato uso della voce o abuso della voce, si consiglia un po’ di riabilitazione e l’acquisizione di alcune tecniche di respirazione che possono alleviare lo stress.

  • shares
  • Mail