Richiamato lotto di acqua minerale naturale Sorgesana per rischio microbiologico

Un lotto di acqua minerale naturale Sorgesana è stata ritirata per rischio microbiologico: l' Acqua Lete consiglia di non consumarla.

Microplastica acqua

Nuovo messaggio di avviso dal Ministero della Salute. Acqua Lete ha avviato il ritiro preventivo di un lotto di acqua minerale naturale Sorgesana per rischio microbiologico. Sul sito del Ministero si legge che il lotto in questione è il numero 13.02.21 L 402 14 nel formato da mezzo litro, che riporta sull'etichetta la data di scadenza 13 febbraio 2021. Nell'acqua è stata rilevata la presenza di batteri Pseudomonas aeruginosa.

L’azienda ha già provveduto al ritiro del lotto presso i punti vendita, ma si consiglia comunque, per chiunque abbia acquistato acqua Sorgesana, di controllare il numero di lotto sulla confezione. E soprattutto di non consumarla, ma di riconsegnare la confezione proprio dove è stata acquistata.

L'acqua minerale naturale Sorgesana, prodotta e commercializzata dalla Lete s.p.a., viene imbottigliata nello stabilimento di Pratella, in provincia di Caserta.

Pseudomonas aeruginosa è un batterio che si acquisisce dall’ambiente. È un bacillo Gram-negativo aerobioobbligato, non fermentante, asporigeno, ubiquitario in natura, essendo diffuso in acqua,s uolo e piante. Le più importanti infezioni sostenute da P. aeruginosa sono quelle polmonari, le setticemie, le otiti, le infezioni urinarie e oculari, le endocarditi e le infezioni delle ustioni.

Fonte | Ministero della Salute

  • shares
  • Mail