I più comuni problemi di deglutizione

Parliamo di disfagia: quali sono i problemi di deglutizione di più frequente riscontro?

Problemi deglutizione

Il termine medico per indicare i problemi di deglutizione è disfagia (odinofagia, invece, è la deglutizione dolorosa). La deglutizione è un meccanismo complesso che coinvolge faringe, sfintere esofageo superiore, esofago e cardias. Un qualsiasi disturbo della motilità esofagea o un'ostruzione meccanica possono provocare una deglutizione difficoltosa di solidi, liquidi o entrambi. La disfagia può avere anche complicanze gravi come la polmonite ab ingestis da aspirazione in trachea di materiale ingerito, vomito o secrezioni orali (anche saliva).

Problemi deglutizione: cause di disfagia

Sono numerose le cause di disfagia. Solitamente vengono distinte a seconda della sede. Abbiamo così la disfagia orofaringea (definita anche alta) e la disfagia esofagea (definita bassa). Queste sono alcune delle cause di disfagia orofaringea (sia forme neurologiche che muscolari):

  • Morbo di Parkinson
  • Sclerosi multipla
  • Sclerosi laterale amiotrofica
  • Paralisi bulbare e pseudobulbare
  • Arterite gigantocellulare
  • Ictus
  • Tumori cerebrali
  • Distrofia muscolare
  • Miastenia gravis
  • Dermatomiosite
  • Incoordinazione cricofaringea

Queste, invece, sono alcune cause di disfagia esofagea:

  • Corpi estranei
  • Ingestione di sostanze caustiche
  • Compressione esterna (da dilatazione dell'atrio sinistro, aneurisma aortico, gozzo o tumore toracico)
  • Stenosi
  • Carcinoma dell'esofago
  • Acalasia
  • Morbo di Chagas
  • Sclerosi sistemica
  • Spasmo esofageo
  • Esofagite

Attenzione poi: processi infiammatori acuti come tonsilliti, ascessi tonsillari, mal di gola, faringiti, raffreddori possono tutti provocare problemi di deglutizione per via del dolore. Idem dicasi per quanto riguarda i tumori della faringe e della laringe. Da non confondere la disfagia vera e propria con il bolo isterico: quest'ultima è la sensazione di avere un qualcosa in gola, ma senza che ci sia relazione con il processo di deglutizione e senza alterazione della motilità esofagea e del meccanismo di trasporto.

Problemi di disfagia possono colpire pazienti di qualsiasi età e sesso. Spesso c'è coinvolgimento contemporaneo sia del tratto respiratorio che di quello gastroenterico.

Principali sintomi di disfagia

Ci sono alcuni sintomi di disfagia a cui prestare particolare attenzione:

  • incapacità di deglutire
  • odinofagia
  • scialorrea
  • dimagramento
  • rigurgito

Foto | iStock

  • shares
  • Mail