I figli tengono alla larga la depressione?

Avere dei figli tiene alla larga la depressione. Ecco cosa rivela un nuovo studio.

Avere figli

Avere dei figli tiene alla larga la depressione, purché siano già adulti e abbiano lasciato “il nido”. Questo è ciò che rivela un nuovo studio recentemente pubblicato sulle pagine della rivista Plos One, i cui autori spiegano che le coppie che hanno figli, hanno maggiori probabilità di essere felici rispetto a chi invece non ne ha avuti.

Questo vale però in particolar modo per gli over 50, per i quali avere dei figli (che abbiano già lasciato la casa di origine) rappresenterebbe una sorta di antidepressivo.

Per giungere a questa conclusione, i membri dell'Università di Heidelberg in Germania, hanno analizzato l'impatto sul benessere individuale a lungo termine che deriva dall'avere dei figli, e per farlo hanno esaminato i dati raccolti in 16 Paesi da un campione di circa 55.000 persone over 50, ed hanno scoperto che i figli (adottivi e non), sono collegati a una maggiore sensazione di benessere e a un minor rischio di sperimentare sintomi depressivi.

Tuttavia, le analisi mostrano che questa associazione positiva è evidente dopo che hanno lasciato la casa di mamma e papà

spiegano gli autori dello studio, secondo i quali ciò è dovuto al fatto che i figli tendono ad assumere un ruolo di caregivers e ad offrire la possibilità di maggiori contatti sociali. Lo studio ha anche rivelato che essere sposati è collegato a un miglioramento dei livelli di felicità e benessere negli over 50, e questo è probabilmente dovuto allo stesso fenomeno:

Partner e figli sono spesso la base di relazioni sociali, che possono fornire supporto agli anziani.

via | Ansa
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail