5G e salute umana, cose da sapere

5G e salute umana, ecco tutte le cose che dovete sapere in merito a una questione così delicata.

5G e salute

5G e salute umana, è dannoso oppure no? Con l'arrivo in Italia delle antenne 5G aumentano le preoccupazioni di chi vuole vederci chiaro e capire se ci siano o meno degli effetti negativi per la salute umana. Gli esperti dicono che non c'è da preoccuparsi: molti gli studi scientifici dedicati alle emissioni elettromagnetiche di queste antenne, che sostengono che, soprattutto in Itali, i limiti sono più bassi rispetto ad altri paesi europei. E decisamente più bassi rispetto ai livelli americani.

L'eccessivo allarmismo e talvolta il vero e proprio terrorismo psicologico non fanno bene al dibattito. E non chiariscono i punti fondamentali della questione, dando magari informazioni non complete o errate. Quello che sappiamo oggi è che gli studi scientifici finora realizzati dagli esperti non danno prove o indizi sui danni che la rete mobile 5G potrebbe avere sulla salute umana.

Ci sono delle cose che dobbiamo assolutamente sapere:


  • L'Istituto Superiore di Sanità ha pubblicato un report, dal titolo Radiazioni a radiofrequenze e tumori: sintesi delle evidenze scientifiche, in cui si spiega che non esistono correlazioni dirette tra tumori e uso di tecnologie mobile, nemmeno 5G.

  • I limiti delle emissioni elettromagnetiche in Italia sono un 5mila volte inferiori ai livelli di emissioni ai quali si sono manifestate problematiche legate alla salute.

  • Le frequenze del 5G hanno scarsa capacità di penetrazione, anche di fronte al nostro corpo: non può penetrare oltre gli strati supeficali della pelle.

  • Le frequenze sono bassissime.

  • Il riscaldamento è invece uno dei possibili effetti.


Ovviamente sono necessari ulteriori studi, ma al momento le ricerche di cui disponiamo non ci rimandano a uno scenario apocalittico spesso delineato.

Foto Pixabay

  • shares
  • Mail