La paura di chiedere le ferie al capo

La paura di chiedere le ferie al capo

Tra i giovanissimi cresce la paura di chiedere le ferie al capo: si chiama vacation shaming, ma non dobbiamo scordare che è un nostro diritto!

Sempre più lavoratori hanno paura di chiedere le ferie al capo. Si chiama Vacation shaming ed è l’ansia che 6 millenials su 10 hanno quando si tratta di andare dal proprio datore di lavoro per poter richiedere i giorni di vacanza, che, ricordiamolo, sono un nostro sacrosanto diritto. Secondo una recente ricerca americana pubblicata su AdWeek, infatti, il 63% dei Millenials ha dichiarato di avere paura a chiedere giorni e ore di ferie, tanto da rinunciare. E per la Generazione Z le cose vanno peggio: il 76% ne soffre.

In Italia sono colpite soprattutto le donne, il 64%, contro il 36% degli uomini. Non si sa quale possa essere il giusto momento per comunicare la richiesta di ferie al capo (34%), si ha paura di possibili ripercussioni lavorative (27%) o delle frustrazioni con i colleghi (21%). E poi si soffre di ansia per l’organizzazione all’ultimo delle vacanze per un piano ferie approvato in ritardo (34%), per un budget che è troppo ridotto (26%), per la paura del ritorno alla solita routine alla fine delle ferie (29%).

Una ricerca di Espresso Communication con metodologia WOA (Web Opinion Analysis) su circa 1500 persone tra i 18 e i 55 anni attraverso monitoraggio online ha scoperto che in questo periodo ci si mette anche l’aumento dell’ormone dello stress, il cortisolo, che ha picchi enormi in questo periodo dell’anno.

Come superare la paura di chiedere le ferie

La coach Marina Osnaghi ci dà i suoi utili consigli:

  1. Scegliete bene il periodo di ferie, trovando il giusto periodo per assentarsi evitando di dare carico ad altri del proprio lavoro.
  2. Eseguite un action plan prima della partenza, per arrivare alle ferie senza troppo affanno.
  3. Comunicate in anticipo la propria decisione, così da migliorare l’organizzazione del lavoro interna.
  4. Chiedete aiuto ai colleghi, ricambiarsi i favori è alla base di armonia in ufficio.
  5. Non tenete nullo di nascosto, siate sinceri, per evitare fraintendimenti.
  6. Stilate una lista delle cose da fare al ritorno, così rientrati non sarete gettati nell’arena.
  7. Ascoltatevi e ascoltate i vostri limiti. Tutti abbiamo bisogno di taccare.
  8. Non dovete sentirvi in colpa perché andate in ferie: tutti ne abbiamo necessità e la salute vi ringrazierà.
  9. Bandite la tristezza e cercate di pensare positivo.
  10. Chiudete tutti i cicli e iniziate la vacanza da zero.

Foto Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog