La pubertà precoce nelle ragazze aumenta il rischio di emicrania?

La pubertà precoce aumenta il rischio di emicrania per le ragazze adolescenti? La risposta arriva da questo nuovo studio.

puberta precoce

Le ragazze adolescenti che raggiungono la pubertà in età precoce potrebbero avere maggiori probabilità di sviluppare mal di testa ed emicrania. A suggerirlo è un nuovo studio condotto dai membri della University of Cincinnati (UC) College of Medicine, i quali spiegano che la percentuale di ragazze e ragazzi che soffrono di emicrania è praticamente la stessa fino all'inizio delle mestruazioni, momento in cui tale percentuale sale molto nelle ragazze.

Per il loro studio, gli esperti hanno seguito un campione di 761 ragazze adolescenti. Le ragazze avevano un'età compresa tra 8 e 20 anni, e lo studio ha avuto una durata di 10 anni, a partire dal 2004. Le ragazze che, iscritte allo studio all'età di 8-10 anni, sono state esaminate ogni 6-12 mesi, ed i ricercatori hanno determinato quando hanno cominciato a mostrare segni iniziali di telarca (sviluppo del seno), pubarca (crescita dei peli pubici) e menarca (inizio dei periodi mestruali).

Le ragazze hanno inoltre risposto a un questionario in merito al mal di testa per scoprire se soffrivano di emicrania, e delle oltre 700 partecipanti intervistate, 85 (l’11%) soffriva di questa condizione, mentre 53 (il 7%) aveva una probabile emicrania e 623 (l’82%) non ne soffriva affatto. I ricercatori hanno constatato che le ragazze che soffrivano di emicrania avevano un'età precoce di telarca e dell'insorgenza del menarca (ma non del pubarca), rispetto a quelle senza emicrania.

C'è stato un aumento del 25 percento della possibilità di avere l’emicrania per ogni anno precoce in cui una ragazza sperimentava il telarca o il menarca. Questo suggerisce una forte relazione tra la prima pubertà e lo sviluppo dell'emicrania nelle ragazze adolescenti.

via | ScienceDaily
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail