Summer Camp, aiutare l'autostima dei bambini

Summer Camp e autostima dei bambini: ecco come aiutare i più piccoli.

Summer Camp

Come migliorare l'autostima dei bambini? L'estate è il momento migliore per aiutare i nostri figli a credere in loro stessi, avere fiducia nelle proprie capacità e crescere sapendo di poter contare sulle proprie forze.

Secondo un recente sondaggio condotto dall’American Camp Association e pubblicato su National Today, infatti, è stato scoperto che i Summer Camp possono aiutare molto i nostri bambini. Il 96% stringe nuove amicizie ai campi estivi, mentre il 70% ha dichiarato di aver maggiore sicurezza in se stesso dopo averlo frequentato.

Un altro studio, questa volta condotto dalla Waterloo University, i centri estivi sarebbero in grado di aiutare i bambini nella crescita, permettendo loro di sviluppare delle capacità che sono fondamentali per quando saranno grandi: ad esempio aiutano a superare e a resistere ai momenti di stress, aiutano i bambini a essere più indipendenti, senza dimenticare che conoscono magari nuove culture e imparano nuove lingue.

I Summer Camp possono influire molto sullo sviluppo dei bambini, come sostenuto dal terapeuta Micheal Ungar intervistato da Psychology Today: è nei campi estivi che i bambini sono in grado di apprendere tutte le nozioni fondamentali per poter far fronte a nuove situazioni, anche difficili da affrontare. L'ambiente è protetto, ma i bambini sono stimolati a fare da soli, a prendersi responsabilità, a prendere decisioni da soli. Si relazionano con persone più grandi e ragazzi della loro età e possono davvero crescere. Il Washington post sottolinea anche che l'ansia dei bambini è ridotto frequentando i Summer Camp.

Tesi sostenuta anche da Eva Balducchi, co-fondatrice di Baby e Junior College:

I Summer Camp hanno il potere di spingere i bambini ad abbandonare gli schermi di smartphone, computer e televisori per trascorrere le giornate insieme, vivendo esperienze di vita quotidiana ma anche magiche. Il nostro obiettivo è quello di favorire l’apprendimento della lingua inglese attraverso esperienze ludiche e creative. Durante il Summer Camp di Junior College i ragazzi si trasformano in attori, sceneggiatori e registi che interagiscono tra loro per preparare un evento in lingua inglese il cui tema varia di settimana in settimana, spaziando dal Wild West, all’ecologismo, alle culture e tradizioni del mondo.

La pedagogista Vania Popova, poi, aggiunge che i campi estivi hanno tutto quello che serve ai ragazzi per svilupparsi dal punto di vista fisico e psicologico, grazie al bilanciamento tra attività programmate e gioco libero all'aria aperta.

  • shares
  • Mail