Masturbazione: 6 miti da sfatare

Scopri quali sono i miti da sfatare sulla masturbazione.

Masturbazione

Al giorno d’oggi esistono ancora troppi miti e idee sbagliate in merito alla masturbazione. Procurarsi piacere è un atto assolutamente normale, e può persino fare bene alla salute. La masturbazione può infatti alleviare lo stress, può aiutarci a dormire meglio, alleviare i crampi, rilasciare le tensioni sessuali e rafforzare il tono muscolare della zona pelvica e anale.

Nonostante ciò, ancora molte persone credono ad alcuni falsi miti in merito alla masturbazione, e noi siamo qui pronti a sfatarne un paio!


  1. La masturbazione può danneggiare i genitali: è improbabile che questo semplice atto possa danneggiare i genitali (a meno che non usiate qualcosa di molto duro nelle zone intime).

  2. Solo gli uomini si masturbano: questo è assolutamente falso. La masturbazione è una pratica comune a uomini e donne, ed è del tutto naturale.

  3. La masturbazione causa problemi di salute mentale: non è affatto così. Tuttavia, molte persone soffrono di sensi di colpa dopo essersi masturbate, e questo è dovuto al modo in cui la società vede questo atto in realtà del tutto normale.

  4. È sbagliato masturbarsi se si è sposati o fidanzati: anche in questo caso si tratta di un assurdo mito da sfatare. Masturbarsi non danneggia in alcun modo il partner, quindi fatelo senza problemi o sensi di colpa verso nessuno.

  5. La masturbazione fa male alla salute: questo può essere vero solo nel caso in cui diventi un pensiero fisso, un impulso incontrollabile. Quando la masturbazione si sostituisce ai rapporti con il/la partner, quando diventa un comportamento compulsivo e finisce per interferire con la vita quotidiana, allora sarà importante rivolgersi a uno psicologo per superare questo problema.

  6. Masturbarsi fa male alla vista: infine, il mito più famoso del mondo, ovvero quello secondo cui masturbarsi renderebbe ciechi. È assolutamente falso, ovviamente! L’autoerotismo non è di certo collegato alla salute degli occhi, quindi niente paura!

  • shares
  • Mail