Cosa fare quando è caldo e cosa non fare

Qualche consiglio su cosa fare quando fa caldo. E, soprattutto, su cosa non fare.

Caldo

Cosa fare quando è caldo? E cosa non fare? Abbiamo già parlato di come difendersi dal caldo, oggi andremo a vedere cosa fare e soprattutto cosa non fare. Lo sappiamo, i consigli sono sempre gli stessi, identici a quelli che danno ogni anno anche nei telegiornali. Tuttavia non ci stancheremo mai di ripeterli fino a quando continueremo a vedere anziani che si ostinano a uscire di casa alle due del pomeriggio con il sole a picco o persone che si vestono troppo attillate o che non bevono nulla durante la giornata, salvo poi collassare quando stanno in piedi per più di 5 minuti.

Cosa fare quando è caldo

Ecco qualche consiglio su cosa fare quando è caldo:

  • mangiare poco e spesso, variando i cibi, senza saltare i pasti
  • non trascurare cereali e carboidrati
  • mangiare sia carne che pesce
  • mangiare frutta e verdura fresca
  • mangiare leggero, senza troppi grassi e salse
  • limitare il consumo di caffè e bevande alcoliche
  • bere molti liquidi, almeno un litro e mezzo al giorno (in caso di particolari patologie come l'insufficienza renale, concordare con il proprio medico quanto bisognerebbe bere). Bere anche se non si sente sete
  • vestirsi con abiti leggeri, di tessuti non sintetici e non aderenti
  • evitare di uscire nelle ore più calde della giornata, soprattutto se non indispensabile
  • proteggere la testa dall'esposizione al sole diretto tramite cappelli o foulard
  • rimanere, nei limiti del possibile, in ambienti freschi e ventilati (eventualmente usando anche ventilatori o aria condizionata)
  • contattare il medico in caso di stanchezza eccessiva, sonnolenza, vertigini, mal di testa, debolezza, difficoltà a respirare, diminuzione della produzione di urina, problemi intestinali...

Cosa NON fare quando è caldo

Questi, invece, sono consigli su cosa NON fare quando è caldo:

  • uscire nelle ore più calde della giornata
  • se possibile, evitare di fare lavori pesanti sotto il sole o durante le ore più calde della giornata
  • fare pasti troppo ricchi, soprattutto con troppi grassi
  • consumare troppi alcolici e caffè
  • saltare i pasti
  • non bere bevande troppo fredde
  • niente vestiti stretti, sintetici o attillati
  • aria condizionata sì, ma non tenetela a temperatura troppo bassa, lo sbalzo termico con la temperatura esterna ambientale potrebbe essere eccessivo
  • non sospendere o modificare i dosaggi dei farmaci che si prendono senza prima aver contattato il medico
  • evitare di imbottirsi di vitamine e minerali senza prima aver consultato il medico e aver fatto esami del sangue che attestino la reale necessità di una integrazione

Foto | iStock

  • shares
  • Mail