Caldo e salute, i rischi a cui il nostro corpo va incontro

Quali sono i rischi per la nostra salute inerenti il troppo caldo?

Caldo e salute

In questi giorni si parla sempre di ondate di calore, di caldo record e di come il caldo faccia male alla salute. Ma esattamente, in che modo caldo e salute sono collegati? Quali sono i rischi per la nostra salute relativi a un caldo eccessivo? A dire il vero ci sono diversi problemi che il caldo può comportare, molto dipende anche dalla sensibilità individuale di ciascuno di noi e dalle condizioni ambientali in cui ci si trova: un caldo umido in un ambiente poco ventilato può creare più problemi di un caldo secco anche se a temperature maggiori. Ma andiamo a vedere alcuni problemi di salute legati al caldo:

  • colpo di calore: solitamente il corpo si raffredda sudando. Tuttavia in certi ambienti caldi, umidi e scarsamente ventilati questo non accade ed ecco che si altera il sistema di regolazione della temperatura corporea. Il corpo non suda o il sudore non riesce ad evaporare ed ecco che il corpo non riesce ad eliminare il calore in eccesso. Questo fa sì che la temperatura corporea si alzi di parecchio in breve tempo (non si tratta di febbre, bensì di ipertermia) e che si rischino collasso con danni agli organi o al cervello. Si può avere tachipnea, mancata sudorazione, insufficienza renale, aritmie cardiache, edema polmonare, sangue nelle feci, delirio, shock e perdita di coscienza. E' un'emergenza, va chiamato subito il 118
  • colpo di sole: l'esposizione continua al sole diretto, senza protezione, può provocare un colpo di sole con vasodilatazione repentina dei vasi cerebrali. E' molto grave
  • disidratazione: col caldo si suda di più e si perdono elettroliti, ma se non si beve a sufficienza si rischia di andare incontro a fenomeni di disidratazione con diminuzione della produzione di urine, mal di testa, debolezza, pelle asciutta, diminuzione della pressione, vertigini, ansia stanchezza eccessiva e collasso
  • crampi: sono legati al sudore e alla conseguente perdita di elettroliti. Se non vengono reintegrati con la dieta, ecco che si ha lo sviluppo di fastidiosi crampi. A volte si hanno anche in persone che soffrono di insufficienza venosa con caviglie ingrossate e edematose
  • collasso: non è sempre detto che un collasso sia associato a un colpo di calore. Talvolta si sviene improvvisamente a causa della diminuzione di pressione provocata dalla vasodilatazione da caldo. Prima di svenire si hanno sintomi come debolezza, vertigini, sudore freddo, vista offuscata e secchezza della bocca
  • dermatiti: meno gravi dei precedenti, tuttavia il sudore, soprattutto nei bambini piccoli, può provocare delle fastidiose e pruriginose dermatiti da sudore

Foto | iStock

  • shares
  • Mail