Ascoltare la propria musica preferita riduce lo stress

La musica è un potente anti-stress: non importa quale sia il ritmo, ciò che conta è scegliere brani di proprio gusto per ridurre l’ansia e migliorare l’umore.

Ascoltare musica

La musica è un diversivo molto piacevole e può essere anche terapeutica. Secondo uno studio , condotto presso la Queen’s University di Belfast dalla ricercatrice Jenny Groarke, membro del Centre for Improving Health-Related Quality of Life, su 80 partecipanti, ascoltare la propria musica preferita aiuta a scaricare lo stress e a migliorare il proprio umore.

I partecipanti hanno completato la ‘Trier Social Stress Task’, una prova sperimentale molto utilizzata in psicologia, che consiste nella creazione di uno scenario connesso allo stress di parlare in pubblico. Sono stati poi divisi in due gruppi: primo doveva ascoltare la propria musica preferita per 10 minuti prima della presentazione orale, il secondo seguire un documentario scientifico per lo stesso lasso di tempo.

Risultato? Il primo gruppo ha avuto prestazioni migliori. La ricercatrice ha infatti spiegato che ascoltare brani di proprio gradimento aiuta a combattere lo stress e a sentirsi meglio, a prescindere dal genere o dal ritmo. I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Plos One. Si era già notato, in diversi studi scientifici, degli effetti positivi della musica sullo sviluppo dei neonati prematuri.

  • shares
  • Mail