Come difendersi dal caldo estivo

Come difendersi dal caldo estivo? Ecco i consigli per affrontare l'estate con la giusta alimentazione e una perfetta idratazione.

Come difendersi dal caldo estivo

Come difendersi dal caldo estivo? Afa e umidità possono farci avvertire sulla pelle una temperatura più alta rispetto a quella reale. E a rimetterci sono il corpo, il cervello e anche il nostro umore. Non dobbiamo dimenticarci che il caldo ci fa sudare di più e quindi perdere liquidi e sali minerali che sono assolutamente preziosi per permettere all'organismo di funzionare in modo corretto.

Il caldo in estate mette a dura prova tutti, ma soprattutto i più deboli come i bambini piccoli, gli anziani, i malati cronici e anche le donne in gravidanza. Con loro bisogna prestare maggiore attenzione, anche perché in alcuni casi il senso di sete non viene avvertito. Anche se non dovremmo limitarci a bere quando siamo assetati, perché è già tardi. Programmiamo una routine per bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno.

Luca Piretta, gastroenterologo e nutrizionista presso l’Università Campus Biomedico di Roma, ci dà utili suggerimenti da seguire per combattere il caldo estivo, rimanendo idratati:


  • Bere molto per reintegrare i liquidi persi. Anche perché la disidratazione comporta aumento della traspirazione, della sudorazione e della dispersione di calore anche con il respiro.

  • Mangiare alimenti che ci permettono di rimanere idratati. Ci sono cibi con molta acqua come il melone, l'anguria, i cetrioli.

  • Mai arrivare alla disidratazione, perché questo comporta la carenza di alcuni nutrienti fondamentali, come il potassio e il magnesio.

  • In estate meglio mangiare di meno, ma non troppo poco. Il buon senso deve sempre guidarci e noi dobbiamo garantire al nostro organismo il giusto "reintegro di nutrienti essenziali come zuccheri, grassi e proteine".

  • E poi ci sono rei rimedi pratici utili: usare indumenti leggeri, non uscire nelle ore più calde, lavarsi con acqua tiepida, mantenere casa e ufficio freschi.


Foto Pixabay
  • shares
  • Mail