Aquarunning: correre in piscina

I benefici dell’allenamento in acqua sono a tutti noti e ogni volta che sia possibile si tenta di ripetere dentro una piscina l’esperienza sportiva di discipline che con l’acqua non hanno apparentemente nulla a che spartire. Come la corsa, per esempio, che non immaginereste mai di praticare in ammollo.

Succede però, e con notevoli vantaggi, nel caso dell’aquarunning. Si tratta di una vera e propria corsa praticata con l’acqua fino alle spalle, che rafforza i muscoli e incrementa la forza, stimola la circolazione e migliora la capacità cardiovascolare. Si pratica toccando il fondo della piscina con i piedi, come una normale corsa, oppure – per i più esperti e con l'aiuto di galleggianti – senza toccare.

Via | Vitonica.com

  • shares
  • Mail