Autocura: le linee giuda dell’Oms

L’Oms ha da poco pubblicato le prime Linee Guida sugli interventi di autocura. Scopriamo di cosa si tratta.

Salute Autocura

L’Oms ha recentemente pubblicato un documento con le prime Linee Guida sugli interventi di autocura, vale a dire sulla capacità (da parte degli individui, delle famiglie e delle comunità) di prevenire e affrontare le malattie, con o senza il supporto di un operatore sanitario.

Dal 24 Giugno al 24 Luglio 2019, all'insegna dell'hashtag #SelfCare, sarà dedicata un'attenzione particolare al tema dell’autocura, con un occhio di riguardo - in particolar modo - alla salute sessuale e a quella riproduttiva.

A spiegare il perché di questo nuovo progetto è lo stesso direttore dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, che sottolinea:

Oggi 214 milioni di donne nei Paesi in via di sviluppo vogliono evitare la gravidanza ma non possono accedere a contraccettivi. Ogni anno avvengono 22 milioni di aborti in condizioni non sicure e più di un milione di infezioni sessualmente trasmesse sono acquisite ogni giorno.

Per far fronte a questo preoccupante fenomeno, nelle linee guida dell'Oms si consigliano interventi come l'auto-campionamento per l'Hpv e le infezioni sessuali, l'uso di kit per conoscere i giorni fertili, l'autogestione dell'aborto medico e altre direttive da conoscere e seguire.

Gli esperti spiegano che queste linee guida (che saranno ampliate per includere anche gli interventi di autocura per le malattie non trasmissibili) possono essere seguite ed eseguite al di fuori del settore sanitario convenzionale, ma non sostituiranno naturalmente in alcun modo i servizi sanitari.

via | Ansa

  • shares
  • Mail