Dieta in gravidanza: troppo sale e troppe poche vitamine?

Troppe donne in gravidanza non assumono la giusta quantità di vitamine. Ecco cosa rivela un nuovo studio.

Dieta in gravidanza

Troppe donne in gravidanza non assumono la giusta quantità di vitamine e minerali. A suggerirlo è un nuovo studio pubblicato sulle pagine della rivista JAMA Network Open, secondo cui molte donne in gravidanza non assumono la giusta quantità di alcune vitamine e minerali anche quando assumono degli integratori, mentre la maggior parte delle donne assume invece eccessive quantità di sodio.

Per giungere a questa conclusione, gli esperti hanno esaminato i dati sull'assunzione di alimenti da parte di un campione di 1.003 donne incinte.

I ricercatori hanno scoperto che molti dei partecipanti hanno assunto insufficienti livelli di vitamine A, C, D, E, K e B6, ferro, acido folico, colina e minerali, potassio, calcio, magnesio e zinco. Quasi tutte le partecipanti hanno consumato invece troppo sodio e, in rari casi, troppo acido folico e ferro.

Senza supplementi dietetici, l'80-95% delle donne incinte non riuscirebbe ad assumere le dosi raccomandate di ferro. Sembra che gli integratori siano necessari per la maggior parte delle donne in gravidanza, per soddisfare le raccomandazioni nutrizionali. Tuttavia, i nostri risultati suggeriscono che formulazioni responsabili di prodotti prenatali potrebbero aiutare le donne a raggiungere l'assunzione raccomandata senza il rischio di assumerne in eccesso.

Alla luce di quanto emerso, gli esperti ricordano che equilibrio, moderazione e varietà rappresentano i modi giusti per seguire una dieta sana. Infine, incoraggiano le donne incinte a parlare con il proprio medico o dietologo in merito alle preoccupazioni o ai dubbi sulla dieta.

via | MedicalXpress
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail