Psicologia: in amore, ognuno ha il suo “tipo”

Quando si parla di amore, ognuno di noi ha un suo “tipo” ideale. Ecco cosa rivela un nuovo studio.

amore

Quando si parla di amore, ognuno di noi ha un suo “tipo” ideale. A confermarlo è un nuovo studio pubblicato sulle pagine della rivista PNAS e condotto dai membri della University of Toronto, secondo cui esisterebbe un elevato grado di coerenza nelle persone che scegliamo.

Per giungere a questa conclusione, gli esperti hanno analizzato un campione di persone che avevano preso parte allo studio "German Family Panel" avviato nel 2008.

Gli autori hanno raccolto informazioni in merito ai partner dei partecipanti e alla loro personalità, ed esaminando i dati hanno scoperto che i compagni di un una persona tendono a somigliarsi parecchio tra loro.

Insomma, a quanto pare abbiamo davvero un “tipo ideale”.

C'è una certa coerenza nelle personalità dei partner di un individuo, suggerendo che le persone in una certa misura hanno un proprio 'tipo' per quanto riguarda la personalità da cui sono attratti. I nostri dati mostrano anche che tendiamo a scegliere persone simili a noi. Crediamo che i nostri risultati possano avere importanti implicazioni per comprendere se una relazione è destinata a durare.

Se il vostro dubbio è che, a conti fatti, in base a questi risultati, non facciamo altro che scegliere partner sempre sbagliati perché siamo evidentemente attratti dalla loro personalità, gli autori spiegano che le cose non stanno esattamente così.

Se incontri una persona simile a un tuo ex, questo potrebbe avere anche dei lati positivi. Ad esempio puoi sfruttare informazioni che hai appreso nella tua precedente relazione per interfacciarti col tuo nuovo partner.

via | Ansa
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail