Gravidanza, bere più acqua aiuta a formare il liquido amniotico

L’acqua è molto importante durante la gravidanza per la formazione e il mantenimento del liquido amniotico.

Bere troppa acqua

L’acqua è vita e lo è ancor di più in gravidanza. È importante che le donne in dolce attesa facciano uno sforzo e assumano più acqua nei nove mesi, anche bevendo a piccoli sorsi o mangiando alimenti che la contengono come zuppe, succhi di frutta, tisane yogurt o melone.

Il consiglio arriva da In a bottle (www.inabottle.it) che ha realizzato un focus sul rapporto fra acqua e maternità. L'acqua è necessaria per aiutare a formare il liquido amniotico che circonda il feto e sostenere l'aumento del volume del plasma nel sangue durante la gravidanza.

Secondo un recente studio riportato sul Journal of Obstetric, Gynecologic & Neonatal Nursing, inoltre, le donne in gravidanza che hanno svolto esercizi acquatici dalla ventesima alla trentasettesima settimana di gestazione avevano quasi 13 volte più probabilità di avere un perineo intatto dopo il parto.

Non è tutto, perché l’acqua è molto importante anche dopo la nascita del bambino. È l’elemento fondamentale per produrre latte materno (che nel contiene il 90 percento del suo volume).

Quanto bere? In gravidanza si raccomanda alle donne di aumentare l'assunzione giornaliera fino a 300 ml in più al giorno (circa un bicchiere extra). Bisogna raggiungere i 2 litri al giorno.

  • shares
  • Mail