Grano Khorasan Kamut, 5 curiosità

Curiosi di sapere qualcosa in più sul grano khorasan Kamut? Ecco cinque cose che forse non sapevate.

Grano Kamut

Fra i cereali antichi, il più conosciuto è soprattutto il grano khorasan Kamut. Solo di recente i grani antichi sono entrati a far parte delle abitudini alimentari degli italiani: in precedenza il loro utilizzo era molto di nicchia, soprattutto per addetti ai lavori. Tuttavia il grano khorasan Kamut è diventato, ben presto, uno dei cereali più noti e diffusi: ha parecchie proprietà e qualità nutrizionali benefiche per la salute umana. Andiamo dunque a scoprire cinque curiosità sul grano khorasan Kamut che non tutti conoscono.

Grano khorasan Kamut: tutto quello che c'è da sapere

Ecco alcuni aspetti particolari del grano khorasan Kamut:

  1. è un cereale antico, la sua storia è leggendaria: il grano khorasan, il cui nome scientifico botanico è Triticum turgidum ss. Turanicum, è il nome generico di un cereale originario della Mesopotamia, ma riscoperto e reintrodotto sul mercato dall'azienda Kamut una trentina di anni fa. Per quanto riguarda la leggenda, si narra che fu un aviatore americano a recuperarlo nel 1949. A costui venne detto che quel grano arrivava da una tomba egiziana, ma più probabilmente venne normalmente acquistato da un venditore ambulante al Cairo. In Turchia questo tipo di grano viene chiamato "dente di Cammello" a causa della sua forma o "Grano del Profeta" in quanto un'altra leggenda sostiene che Noè portò questo grano con sé sull'arca
  2. Kamut non è il nome, bensì il marchio: in molti pensano che il grano si chiami Kamut, ma in realtà Kamut è il marchio che produce questo tipo di grano. In realtà la parola kamut in geroglifico vuol proprio dire "grano". Il nome esatto della ditta è Kamut International Ltd., mentre la filiale europea è la Kamut Enterprises of Europe bvba. L'azienda garantisce che il grano khorasan vena coltivato con le metodiche dell'agricoltura biologica, senza mai essere ibridato o incrociato. Inoltre l'uso del marchio Kamut nella filiera alimentare viene concesso con licenza gratuita
  3. è fonte di proteine, fibre e minerali: il grano khorasan Kamut contiene molte proteine, fibre e vitamine. Inoltre è ricco di minerali come il selenio. Queste sostanze nutritive contribuiscono al mantenimento delle funzioni cognitive, al metabolismo regolare, regolano la pressione sanguigna e proteggono dallo stress ossidativo. E' anche ricco di polifenoli e carotenoidi, quindi ha azione antiossidante e antinfiammatoria
  4. contiene glutine: come tutti gli altri tipi di grano, anche il grano khorasan Kamut contiene glutine. Per cui non è adatto ai celiaci, anche se, a dire il vero, il suo glutine è differente da quello del grano moderno
  5. sistema di commercio equo: il grano khorasan Kamut viene coltivato in aziende biologiche certificate, soprattutto nelle praterie del Nord America (per una questione di clima, più simile a quello delle sue origini)

Foto | iStock

  • shares
  • Mail