Pilates: si può praticare in gravidanza?

Il pilates è un'attività che prevede una serie di movimenti non sempre adeguati ad una futura mamma

Pilates donne incinte

Il pilates è un tipo di attività sportiva che mira ad allenare il corpo per essere più forte, in equilibrio e dinamico, sfruttando posizioni ed esercizi particolari e coordinandoli con una corretta respirazione. Sebbene questi allenamenti siano piuttosto sicuri se fatti sotto l'occhio attento di personale qualificato, possono sorgere alcuni subbi sulla loro salubrità in caso di gravidanza, condizione che rende la futura mamma più accorta.

Se ci stiamo chiedendo se il pilates si possa praticare in gravidanza, la risposta è piuttosto articolata. Esistono classi di pilates per donne incinte, dove i movimenti e le posizioni sono studiate appositamente per supportare la gestante durante i meravigliosi 9 mesi che sta vivendo.

Queste classi prevedono un piano di esercizi non solo sicuri per mamma e feto, ma addirittura benefici per la salute. I movimenti si concentrano sulla pancia, sui muscoli del pavimento pelvico e sui muscoli della schiena, che sono fondamentali per una buona postura, equilibrio e forza, ma aiutano anche a dare supporto al bacino.

Molti medici consigliano infatti alle proprie pazienti in dolce attesa di fare pilates gestazionale durante la gravidanza, così da ridurre il mal di schiena, rafforzare la muscolatura dell'addome e del pavimento pelvico, ma anche migliorare postura ed equilibrio. Tutti aspetti fondamentali che vanno a rendere meno stressante la gestazione.

Attenzione però, visto che non tutti gli esercizi di pilates vanno bene per le future mamme. Se ci iscrive ad un corso di pilates gestazionale, tenuto da un professionista del settore, possiamo stare tranquille sulla salubrità di ogni movimento ed esercizio.

Evitiamo invece il fai da te, perché posizioni che schiacciano la pancia, allungano troppo le articolazioni o prevedono che il peso venga sostenuto su mani e ginocchia (es. posizione tipo cagnolino), sono potenzialmente pericolose, soprattutto dal 4-5 mese in poi.

In ogni caso, se si sperimentano dolori durante una classe di pilates, è bene interrompere subito l'esercizio e confrontarsi col proprio ginecologo. Sarà lui a suggerirci se continuare o se invece preferire attività fisiche più dolci.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail