Accarezzare gli animali allo zoo: i rischi che non avevi considerato

Accarezzare gli animali allo zoo potrebbe favorire la trasmissione di malattie ai visitatori. Ecco cosa rivela un nuovo studio.

Accarezzare gli animali allo zoo

Accarezzare gli animali nei giardini zoologici potrebbe favorire la trasmissione di batteri multiresistenti (MDR) ai visitatori. Gli zoo in cui è possibile accarezzare gli animali (petting zoo) rappresentano un'attrazione molto popolare in tutto il mondo, poiché consentono un'esposizione diretta e indiretta di bambini e adulti a una vasta serie di specie di animali diversi.

I ricercatori intervenuti in occasione dell’European Congress of Clinical Microbiology & Infectious Diseases (ECCMID) ad Amsterdam hanno però condotto uno studio su 8 zoo scelti a caso geograficamente in tutta Israele, ed hanno prelevato campioni di materiale fecale e della superficie corporea (pelle, pelo o piume) da 228 animali appartenenti a 42 specie diverse.

In totale, sono stati raccolti 382 campioni da 228 animali, e il 12% degli animali è stato colonizzato con almeno un ceppo batterico resistente ai farmaci, e con 35 altre specie di batteri. La maggior parte (ovvero il 77%) dei batteri multiresistenti è stata riscontrata nelle feci degli animali, mentre il restante 23% proviene da pelle, pelo o piume. Tali batteri possono essere trasmessi agli esseri umani che visitano queste strutture.

I nostri risultati dimostrano che gli animali negli zoo possono causare spargimento e trasmissione di patogeni MDR, che possono causare malattie ai visitatori umani, anche quando gli animali sembrano sani. Riconosciamo l'alto valore educativo ed emotivo degli zoo per i bambini, quindi raccomandiamo vivamente che i team di gestione delle strutture attuino una severa politica di controllo delle infezioni, unitamente a una politica antibiotica razionalizzata, al fine di ridurre il rischio di trasmissione tra animali e visitatori

spiegano gli autori dello studio, i quali aggiungono che, fra le azioni immediate da parte degli operatori dello zoo dovrebbero esservi l'installazione di stazioni di lavaggio delle mani per garantire il corretto lavaggio prima e dopo aver accarezzato gli animali, il divieto di mangiare e bere vicino agli animali, oltre al divieto di accarezzare gli animali che sono sotto trattamento con antibiotici.

via | Eurekalert
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail