Insonnia, 3 piante per riposare bene

Insonnia, 3 piante per riposare bene

Spesso riposare bene diventa difficile.

Spesso riposare bene diventa difficile. Ansia, tensioni, preoccupazioni rendono complicato prendere sonno.

L’insonnia, soprattutto se cronica, può portare a lungo termine a complicanze gravi come l’obesità, le patologie cardiache, la depressione, oltre che influire sulla produttività giornaliera.

Esistono però alcuni rimedi molto efficaci che possono aiutarci a dormire meglio.

Ecco 3 piante ideali per combattere l’insonnia

  • Aloe vera – si tratta di una delle poche piante che si possono tenere in camera da letto. L’aloe infatti di notte rilascia ossigeno e  questo risulta benefico soprattutto se si soffre di apnea del sonno.
  • Biancospino – assunto sottoforma di tintura madre nella dose di 25/30 gocce prima di andare a letto, rappresenta un efficace rimedio per riposare bene.
  • Aswagandha – si tratta di una pianta che si trova ormai come componente di tanti integratori oppure in polvere. E’ un’erba adattogena, anti ansia, rilassante, aiuta infatti l’organismo ad adattarsi a varie condizioni, anche climatiche, e favorisce un buon sonno.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog