Intossicazione alimentare a Pasqua per una famiglia di Vicenza

Una famiglia ha avuto una brutta intossicazione dopo il pranzo di Pasqua. Ecco cosa è accaduto.

Intossicazione alimentare

Una famiglia della zona di Vicenza è stata recentemente protagonista di una spiacevole disavventura. Otto persone sarebbero infatti finite in ospedale dopo il pranzo di Pasqua a causa di un’intossicazione alimentare. I fatti sono accaduti a Vicenza, dove la famiglia avrebbe accusato alcuni spiacevoli sintomi dopo aver consumato il classico pranzo pasquale.

Fra i sintomi lamentati dai malcapitati vi erano diarrea, dolore allo stomaco e vomito, tutti riconducibili a un’intossicazione causata molto probabilmente da uno dei piatti che erano stati cucinati dalla badante ucraina. Il piatto in questione sarebbe una salsa preparata con uova e cipolle rosse, che la donna aveva cucinato per condire la carne seguendo una ricetta del suo Paese.

Secondo le prime informazioni, pare che le uova utilizzate per preparare questa ricetta probabilmente non fossero fresche, ed è a causa di ciò che l’intera famiglia sarebbe finita al pronto soccorso. Per l’esattezza, ad accusare i sintomi dell'intossicazione sono stati la stessa cuoca, la donna anziana di cui si prende cura, i parenti dell’anziana signora e la famiglia dell’ucraina.

Fortunatamente basterà qualche giorno di trattamento medico, e l’intera famiglia se la caverà senza problemi! Vi ricordiamo che mangiare delle uova scadute può essere molto pericoloso per la salute, poiché aumenta anche il rischio di contrarre la salmonella. Cliccate qui per saperne di più e per scoprire come difendersi dal rischio di intossicazione alimentare.

 

via | Il Giornale di Vicenza
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail