Psicologia: come capire se si è depressi

Ecco alcuni campanelli d'allarme che potrebbero indicare che soffrite di depressione.

Psicologia depressione

Molti di noi sperimentano spesso sentimenti di tristezza, talvolta senza comprenderne il reale motivo. In questi casi, potremmo domandarci come fare a capire se si tratta effettivamente di tristezza oppure di un problema più serio, come la depressione. La depressione ci fa sentire impotenti, persi e soli, ma gli effetti non sono solo questi. Alcune caratteristiche del nostro stile di vita possono favorire lo sviluppo della depressione, come ad esempio seguire una dieta povera, lavorare costantemente senza prendersi un momento per sé, la mancanza di esercizio fisico, il troppo stress e così via.

È importante imparare a conoscere i segni di questa condizione, in modo da riuscire ad affrontare e risolvere il problema in modo efficace.

Tra i sintomi che indicano uno stato di depressione troviamo:


  • Sensazione di scoraggiamento: è il principale segno di depressione, caratterizzato da un costante senso di colpa e dalla sensazione di essere senza speranza.

  • Piangere senza motivo: sentirsi angosciati al punto tale da sentirsi sopraffatti e piangere senza motivo, o avere scoppi di rabbia. Questi stati d’animo, insieme ad ansia persistente e continua, portano a un ulteriore sintomo, la stanchezza costante.

  • Perdere interesse nelle cose che prima ci divertivano, o non trovare più interessante ciò che lo era fino a poco tempo prima.

  • Non saper prendere una decisione: se si riscontrano difficoltà nel prendere decisioni e se si manifestano problemi di memoria, è consigliabile contattare subito un medico.

  • Avere pensieri autolesionistici: è il sintomo più serio da non sottovalutare mai. Se si è mai preso in considerazione l'idea di farsi del male o di togliersi la vita, bisogna tenere a mente che, per quanto sembri impossibile, questi sentimenti così forti e pesanti passeranno col tempo, e che c’è sempre qualcuno pronto ad aiutarvi a uscire da questa situazione.


Una volta appresa la differenza fra tristezza e depressione, è importante comprendere come fare ad affrontare la situazione. Provate innanzitutto a impostare una routine che vi permetta di distrarvi e di distogliere la mente da ciò che vi fa sentire depressi, seguite una dieta sana (alcuni cibi, come verdure e pesce, aiutano a combattere la depressione), mantenete un costante ritmo di sonno, e quando vi sentite sopraffatti da pensieri negativi, ricordate a voi stessi quali sono le cose che vi rendono felici.

Sebbene sia utile conoscere i sintomi della depressione e apprendere alcuni consigli da mettere in pratica sin da subito, è comunque fondamentale affidarsi a uno psicologo o psichiatra, per giungere a una diagnosi definitiva, così da integrare – se necessario – l'utilizzo di farmaci, che possono aiutare a combattere questa condizione.

via | NewHealthAdvisor

Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail