Condimento per insalata per un pranzo light

Qualche consiglio per condire la tua insalata con un tocco di gusto ma molto leggero.

insalata proteico vegana, ricetta

Un pranzo light può diventare in realtà molto calorico se si esagera con i condimenti. Questo è un dato di fatto che non bisogna mai dimenticare. Ne consegue che è davvero inutile consumare una semplice insalata se poi la fai navigare nell’olio. Che cosa utilizzare? Sicuramente l’olio extravergine d’oliva (un paio di cucchiaini) è la scelta migliore in assoluto.

Un’ottima variante è la citronette che si ottiene emulsionando 50 ml di succo di limone con 100 ml di olio extravergine d'oliva (la proporzione deve sempre essere di 1 a 2). Evita il sale, ma puoi dare sapore, aggiungendo un po’ di erbette tritate, come timo e maggiorana. Sull’insalata, in realtà, va benissimo così.

Se preferisci all’acido del limone, una componente più dolciastra, potresti aggiungere dell’aceto balsamico e realizzare una vinaigrette balsamica. Come si fa? Miscela 1 cucchiaio d’olio extravergine d'oliva e 1 di aceto. Volendo potresti anche aggiungere 1 cucchiaio di succo di arancia.

Se ti piacciono le salsine, come agli svizzeri e ai francesi, per condire la tua insalata, potresti creare un condimento light a base di yogurt. Devi mixare 100 ml di yogurt naturale con il succo di 1/2 limone e 1 cucchiaio di olio, sale e pepe q.b. Sarà piacevolissimo e la tua linea non ne risentirà.

  • shares
  • Mail