Esame per la serotonina, per scoprire se è alta o bassa

A cosa serve l'esame per misurare la serotonina? Cosa vuol dire quanto è alta o bassa?

Esame serotonina

Fra i numerosi esami che si possono fare, c'è anche l'esame della serotonina. La serotonina è un neurotrasmettitore che deriva dall'aminoacido triptofano (aminoacido essenziale). Prodotta dalle cellule del sistema nervoso, soprattutto a livello dell'encefalo, in parte viene creata anche da cellule particolari presenti nei bronchioli polmonari e nel tratto digerente. Sono diverse le funzioni della serotonina:

  • interviene nella vasocostrizione
  • partecipa alla regolazione del ciclo sonno-veglia
  • è capace di influenzare l'umore (motivo per cui è definita l'ormone del buonumore)

La serotonina viene poi metabolizzata dal fegato e i suoi metaboliti vengono successivamente eliminati tramite le urine. Ma perché viene richiesto l'esame della serotonina? Un aumento di serotonina o una diminuzione di serotonina a quali malattie sono collegati?

Esame serotonina: come viene fatto?

L'esame della serotonina viene fatto tramite un semplice prelievo venoso dal braccio. Non è necessaria nessuna preparazione. Solitamente viene richiesto quando, in base ai sintomi, si sospetta la presenza di un tumore carcinoide. Tuttavia livelli normali di serotonina e dei suoi metaboliti non indicano per forza l'assenza di questo tumore: ci sono, infatti, tumori carcinoidi che o non producono serotonina o la producono in maniera intermittente.

Il fatto di non avere, però, sintomi di tumore carcinoide e di avere livelli nella norma di serotonina, dovrebbe escludere la presenza di tale neoplasia.

Esame serotonina: cause di aumento della serotonina

In generale, ci sono bassi livelli di serotonina nel sangue quando si sta bene. Trovare un aumento della serotonina può indicare la presenza di determinate malattie:

  • tumori carcinoidi: neoplasie a crescita lenta che si sviluppano tipicamente nel tratto gastrointestinale e nei polmoni, anche se possono comparire anche in altri organi. E' un tumore che deriva dalle cellule del sistema neuroendocrino. I sintomi sono: diarrea, tachicardia, dispnea e vampate di calore (sindrome carcinoide)
  • sindrome paraneoplastica: serie di sintomi e alterazioni provocate dalla presenza di un tumore nel corpo, ma non derivante da invasività locale o da metastasi
  • teratomi: tumore dei tessuti embrionali (se benigno si parla di cisti dermoide)

Esame serotonina: cause di diminuzione della serotonina

Talvolta si possono osservare anche bassi livelli di serotonina, al di sotto dei livelli considerati fisiologici:

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail