Autismo, terapia in acqua con l'Ab-bracciata collettiva

Arriva la nuova edizione dell'Ab-bracciata Collettiva, una vera e propria maratona in acqua di 30 ore.

Terapia in acqua per l'autismo

Sta per tornare la nuova edizione dell'Ab-bracciata Collettiva. Si tratta di una maratona acquatica di 30 ore che si terrà nelle giornate del 30 e 31 marzo in diverse città italiane: Roma, Milano, Firenze, Napoli, Siracusa, Reggio Calabria, Messina, Brindisi, Alessandria e Treviso. Victor Luigi Verolino, coordinatore della Terapia Multisistemica in Acqua (TMA) metodo Caputo-Ippolito del Lazio, ha spiegato che la terapia in acqua aiuta bambini e ragazzi con autismo, grazie a interventi personalizzati. Verolino ha così spiegato ad Adnkrokos Salute: "Ormai sono oltre 4000 i bambini e ragazzi con autismo e disturbi generalizzati dello sviluppo che seguiamo in tutta Italia. Solo a Roma la Tma è offerta in oltre 20 strutture. E non ci sono limiti di età: abbiamo bambini di 2 anni, con diagnosi appena fatta, ma anche adolescenti e ragazzi".

Che cos'è e come funziona la TMA?

In pratica la Terapia Multisistemica in Acqua, acronimo TMA, cerca di usare l'acqua come "attivatore emozionale, sensoriale, motorio, capace di spingere il soggetto con disturbi della comunicazione, relazione, autismo e disturbi generalizzati dello sviluppo ad una relazione significativa. E' una terapia di stampo cognitivo comportamentale, che interviene sui diversi sistemi funzionali del bambino: relazionale, cognitivo, comportamentale, emotivo, senso-motorio e motivazionale". E' Verolino stesso a spiegare come funziona.

Ciascun intervento è personalizzato in quanto ogni bambino e ragazzo è diverso. Lo scopo della terapia è quello di aiutare questi bambini ad acquisire quegli strumenti utili per affrontare la vita quotidiana. Questo lavoro in piscina aiuta i bambini a gestire correttamente gli stati emotivi. E questo perché, spesso, i comportamenti ritenuti non adeguati, sono frutto dell'incapacità di gestire correttamente normali emozioni.

E i genitori potranno assistere a questi interventi, in modo da vedere i progressi fatti dai piccoli pazienti. L'evento Ab-bracciata Collettiva, organizzato dalla Cooperativa TMA Group, serve proprio per spiegare l'effetto di tale metodo sui ragazzi. La maratona di questa quarta edizione si terrà nelle città indicate sopra per un totale di 30 ore, dalle ore 7.30 del 30 marzo alle ore 13.30 del 31 marzo. I partecipanti potranno nuotare per un minimo di 15 minuti in vasca insieme ai ragazzi che, durante l'anno, frequentano la Terapia Multisistemica in Acqua. Per partecipare all'evento è richiesta un'offerta libera. L'incasso verrà devoluto alle famiglie in modo da permettere loro di continuare a lavorare con la TMA. Starà ai partecipanti stabilire a chi devolvere il contributo.

Via | Adnkronos

Foto | iStock

  • shares
  • Mail