Piorrea, i rimedi utili

Quali sono i farmaci e i rimedi naturali utili per contrastare la piorrea?

Piorrea e parodontite: lavarsi i denti

Con il termine di piorrea o parodontite si intende una grave infiammazione delle gengive. La causa, solitamente, la si va a ricercare in infezioni batteriche che finiscono col danneggiare e distruggere le strutture di sostegno dei denti (tessuti molli e osso). A sua volta, queste infezioni batteriche sono provocate da eccessivi accumuli di placca e tartaro. Scarsa igiene dentale, abbassamento delle difese immunitarie, malnutrizione, fumo, anomalie dei denti possono concorrere allo sviluppo della piorrea.

Piorrea: sintomi

Fra i principali sintomi di piorrea abbiamo:

  • alitosi
  • arrossamento delle gengive
  • sanguinamento gengivale
  • retrazione della gengiva con esposizione della radice dei denti
  • caduta dei denti
  • ascessi dentali

Fate attenzione: se avete uno o più di questi sintomi, è possibile che ci sia una piorrea in corso.

Piorrea: rimedi e farmaci

Ma quali sono i rimedi e i farmaci più adatti per una piorrea? La prima cosa da fare se si sospetta di avere una piorrea è quella di andare dal dentista per un controllo. Fra i rimedi naturali che si possono applicare per una piorrea abbiamo:

  • aloe vera: applicata in gel sulle gengive, offre un immediato senso di sollievo per via della sua azione antinfiammatoria e lenitiva
  • propoli: ha azione antibatterica, antinfiammatoria, anestetica e anche cicatrizzante
  • echinacea: utile nel caso di abbassamento delle difese immunitarie perché ha azione immunostimolante (stessa cosa per l'eleuterococco)
  • salvia: ha attività disinfettante
  • tarassaco
  • betulla

Tuttavia in caso di piorrea, vista la forte presenza di batteri e il rischio di caduta dei denti, i soli rimedi naturali da soli non saranno efficaci, ma devono essere abbinati alle apposite terapie prescritte dal vostro dentista. Fra i farmaci maggiormente usati in caso di piorrea abbiamo:

  • antibiotici: sarà il vostro dentista, in base alla situazione a cui si troverà davanti, a prescrivervi gli antibiotici più indicati
  • FANS: i farmaci antinfiammatori non steroidei serviranno per ridurre l'infiammazione (dando il tempo agli antibiotici di ridurre l'infezione) e allevierà i sintomi del mal di denti
  • disinfettanti: solitamente vengono prescritti disingettanti locali a base di clorexidina, sotto forma di gel orale o di colluttori

Piorrea: prevenzione

La cosa migliore da fare è prevenire la piorrea. Ma come? Seguendo i consigli che di solito i dentisti danno, ma che in pochi mettono in pratica:

  • pulire i denti con dentifricio e spazzolino dopo ogni pasto, possibilmente tre volte al giorno. Questo rimuoverà la placca prima che si trasformi in tartaro e che vi si accumulino i batteri (considerate che la placca diventa tartaro in 24 ore se non asportata)
  • usare uno spazzolino a setole morbide per evitare di continuare a infiammare la gengiva
  • fare una pulizia dei denti dal dentista 1-2 volte all'anno, in modo da rimuovere il tartaro con una detartrasi
  • usare il filo interdentale almeno una volta al giorno
  • usare il colluttorio
  • smettere di fumare

Foto | iStock

  • shares
  • Mail