Autismo: essere ottimisti migliora la vita anche in età adulta

Migliorare il benessere psicologico negli adulti con autismo è molto importante. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Autismo

Un nuovo studio di ricerca sull'autismo condotto su un campione di 36 adulti con disturbo dello spettro autistico ha fatto emergere un dato molto interessante, ovvero che migliorare il livello di benessere emotivo nelle persone con questa condizione può aiutare a tenere alla larga il rischio di sviluppare condizioni come la depressione nell’arco dei 12 mesi di follow-up successivi.

Per giungere a questa conclusione gli autori della ricerca, pubblicata sulla rivista Autism Research, hanno esaminato un campione di persone adulte con autismo, le quali hanno partecipato a un programma di lavoro volto a migliorarne il benessere positivo (o il senso di felicità e soddisfazione della vita).

Dopo tale intervento, gli esperti hanno constatato che è effettivamente possibile ridurre il rischio di depressione in queste persone.

Mentre le ricerche precedenti tendevano a concentrarsi sugli aspetti negativi per la salute mentale come la depressione e l'ansia, in questo studio ritenevamo che fosse importante concentrarsi anche sul benessere positivo - un costrutto spesso trascurato nella ricerca sull'autismo in età adulta

spiegano gli autori dello studio, i quali aggiungono che dovrebbero essere di più le ricerche sulla salute mentale che coinvolgano gli adulti con autismo, e che è particolarmente importante capire quali fattori possano garantire una buona salute mentale e risultati migliori in generale.

via | ScienceDaily

  • shares
  • Mail