La dieta che fa bene e che salverà il pianeta secondo gli esperti

Ecco quali sono le regole della dieta che salverà il pianeta e milioni di vite ogni anno.

Alimentazione pianeta

Una dieta scorretta e la sedentarietà possono davvero danneggiare la nostra salute, ma raddoppiare i consumi di frutta, verdura, legumi e noci, e ridurre l’assunzione di zuccheri e di carni rosse potrebbe fare la differenza, e non solo per quanto riguarda la nostra salute, ma anche per quella del pianeta in cui viviamo.

Questo è ciò che spiega un team di esperti in uno studio della Commissione Eat-Lancet pubblicato sulla rivista scientifica Lancet, che ha raccolto autori esperti di nutrizione e sostenibilità da tutto il mondo, e i membri di organizzazioni come la Fao e l’Oms.

L'obiettivo dell’articolo è proprio quello di proporre una dieta sana universale, che si basi su criteri scientifici, e che possa non solo aiutare a nutrire in modo adeguato la popolazione mondiale, ma anche a salvare il pianeta, causando un minor impatto ambientale.

A spiccare, nelle linee guida offerte dagli esperti, è la dieta Mediterranea in una versione più frugale, una dieta che prevede l'assunzione di 2.500 chilocalorie al giorno, suddivise in circa 230 grammi di cereali integrali, 500 grammi di frutta e verdura al giorno, 250 di latticini, 14 di carne, 29 di pollo, 13 di uova, 28 di pesce, 75 di legumi, 50 di noci, 31 di zuccheri.

Per quanto riguarda il condimento, gli esperti consigliano invece di evitare quelli grassi e malsani, e di preferire piuttosto gli oli vegetali, come quello extravergine di oliva o quello di colza.


via | Ansa
Foto da iStock

  • shares
  • Mail