Aumentano i cosmetici eco bio, ecco come comprare prodotti sicuri

cosmetici eco bio

I cosmetici eco bio si prendono cura della bellezza rispettando salute e ambiente. Presenti in Italia da dieci anni, stanno conquistando uno spazio sempre maggiore nel mercato dei prodotti per la bellezza, tanto da far parlare di sé anche durante il Salone Internazionale del biologico e del naturale (Sana) in corso in questi giorni a Bologna. Ma, al di là dei numeri che dimostrano la crescita di questo settore, quali sono le caratteristiche di un prodotto per la bellezza o la cura del corpo realmente biologico o naturale?

Fortunatamente anche le garanzie per il consumatore sono aumentate nel corso degli anni, soprattutto grazie all'esistenza di veri e propri marchi di garanzia che certificano la qualità del cosmetico che si definisce “eco bio”. Ultimi in ordine di tempo, ma non di importanza, sono i marchi Cosmos (Cosmetic Organic Standard), che rispondono allo standard unico europeo entrato in vigore lo scorso anno. Per poter ottenere la certificazione Cosmos è necessario rispettare requisiti ambientali comuni riguardanti le varie categorie di ingredienti e le metodologie utilizzate per quantificare le percentuali di ingredienti bio, naturali e di sintesi.

Secondo i suoi principi di questo nuovo standard europeo un prodotto può essere definito biologico quando almeno il 95% degli ingredienti agricoli che lo compongono è bio ed è ottenuto con semplici metodologie fisiche di estrazione. Non solo, almeno il 20% del prodotto finito, acqua inclusa, è bio. Un cosmetico è, invece, naturale quando la quantità di materie prime di origine sintetica non supera il 2%.

I principali organismi di certificazione europei sono Icea (Istituto di Certificazione Etica e Ambientale) in Italia, Bdih in Germania, Ecocert e Cosmebio in Francia, Soil Association in Inghilterra. Tutti hanno approvato e condiviso i principi di Cosmos. Un prodotto a marchio Cosmos Natural, Cosmos Organic, Icea o certificato da uno degli altri organismi europei è garanzia della qualità del prodotto e del rispetto dei requisiti eco bio, come l'assenza di sostanze vietate e di Ogm, l'esclusione delle radiazioni ionizzanti dai processi produttivi e l'impiego di prodotti provenienti da agricoltura ed allevamenti rigorosamente biologici, anch'essi certificati.

Attualmente le case produttrici che utilizzano il marchio Icea sono 173, per un totale di più di 2.500 cosmetici eco bio in commercio certificati da quest'istituto. Fra questi sono inclusi 481 prodotti per il viso, 280 per il corpo, 190 per i capelli, 138 saponi e 125 bagnodoccia, 121 prodotti per il make up, 47 specifici per i bambini, 43 per l'uomo, 38 per l'igiene intima e 33 per quella orale, 23 solari e 26 tra deodoranti e profumi. Non mancano nemmeno i prodotti per animali certificati Icea.

Via | Help Concumatori
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: