Ritocco al naso: è corsa all’effetto “naturale”

Una rinoplastica come regalo di Natale? Ecco alcune curiosità svelate dall’esperto.

Ritocco al naso

La rinoplastica rimane uno dei regali di Natale più richiesti da moltissime adolescenti e da giovani ragazze e ragazzi, ma rispetto agli anni passati, quest’anno si torna a cercare nasi dall’aspetto più naturale, si dice addio ai nasini scavati con la punta piccola e all'insù, nasi che – ammettiamolo – hanno un aspetto tutt'altro che naturale, tanto che, chi si è fatto realizzare questo tipo di intervento, adesso è spesso alla ricerca di un secondo ritocco, per ottenere dei risultati più naturali.

A parlarne è stato, in un'intervista rilasciata ad Adnkronos Salute, l’esperto Enrico Robotti, chirurgo plastico di Bergamo e presidente della Società europea di rinoplastica, il quale spiega che ormai il 50% dei pazienti che si rivolgono a lui chiede una rinoplastica secondaria.

Si tratta di interventi complessi, che devono abbinare al risultato estetico quello funzionale. Non si può fare un naso in 30 minuti, ignorando la questione funzionale. Ma la buona notizia è che, anche con un re-intervento, seppur complesso, è quasi sempre possibile ottenere buoni risultati. Il problema c'è, se c'è stata una compromissione della cute, ad esempio da riempitivi non riassorbibili, che danneggiano i tessuti. Si tratta comunque di interventi lunghi, dalle 4 alle 6 ore per una rinoplastica secondaria.

L’esperto spiega inoltre che, sebbene siano cambiati i gusti estetici, a non cambiare è la scelta del periodo natalizio per eseguire questo tipo di intervento. Probabilmente la scelta è dettata dal fatto che proprio in questo periodo è possibile 'sparire' dalla circolazione per qualche settimana, il tempo necessario per guarire dall'intervento  senza mostrare particolari segni.

Dopo 15 giorni si può uscire, dopo 3 settimane si ha l'aspetto di una persona raffreddata, mentre per apprezzare risultati definitivi occorre aspettare un anno.

via | AdnKronos

Foto da iStock

  • shares
  • Mail