Tanoressia: l’ossessione per l’abbronzatura

I sintomi della tanoressia? L’eccessiva esposizione al sole, senza precauzioni, a qualunque ora del giorno e qualche volta a prescindere addirittura dalla stagione in corso. Ne soffre, in maniera più o meno blanda, una larga fetta della popolazione mondiale di cultura occidentale e si manifesta con l’ansia della tintarella perfetta, che sia naturale, acquisita con l’esposizione al sole, o artificiale, a suon di lampade e autoabbronzanti.

I danni sono quelli ormai ben noti dell’esposizione incondizionata ai raggi UV, dannosi per la pelle sia a breve che a lungo termine. La cura? Non esiste, a meno che non si riesca a diffondere una corretta cultura dell’esposizione al sole, che stenta tuttavia a decollare in maniera organica. E già il fatto di non riconoscere la dipendenza da tintarella come un vero e proprio disturbo da fronteggiare non aiuta a individuare soluzioni concrete. Se non affidarsi al buon senso di cui ci si augura essere dotati.

Via | 20minutos.es

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail