Come funziona il decluttering mentale e quali sono i benefici

Abbiamo spesso sentito parlare del decluttering, ma conoscete il mental decluttering? Ecco in cosa consiste e alcuni consigli per migliorare la nostra vita.

Decluttering mentale

Abbiamo spesso sentito parlare del decluttering (parola che indica la capacità di liberarsi di ciò che è superfluo e che ingombra la nostra vita), ma avete mai sentito parlare del Decluttering mentale? Ogni giorno, la nostra mente è attraversata da migliaia di pensieri, alcuni “nuovi”, altri ripetitivi, pensieri come “Non ho abbastanza tempo per fare tutto”, “Non ho niente da indossare”, “Sembro una stupida”, “Nessuno mi capisce”, "Sono sbagliata" e così via. Pensare e ripensare sempre alle stesse cose, concentrandosi su quanto di negativo potrebbe esserci nella nostra vita, non ci aiuterà di certo a migliorarla, non trovate? Anzi, ci porterà a sprecare le nostre energie mentali in qualcosa di deleterio.

Ed è qui che viene in nostro soccorso il cosiddetto “Decluttering mentale”, che ci aiuta a sbarazzarci di quei pensieri triti e ritriti che influenzano negativamente il nostro benessere. Ma come fare a liberarsi di questi pensieri? Ecco alcuni consigli utili per voi.


  • Sbarazzarsi dell'autocommiserazione: pensare di essere la persona più sfortunata del mondo, che tutti remino contro di noi, che i nostri siano i problemi peggiori del mondo, non ci aiuterà di certo a migliorare la nostra posizione. Se vi trovate nel bel mezzo di una “festa dell’autocommiserazione”, invece di piangervi addosso agite in modo da migliorare la vostra situazione e risolvere i vostri problemi. Fate attenzione alle parole che usate con voi stessi, e cercate di non autocommiserarvi. Quando vi ritrovate a fare pensieri di questo tipo, fate un respiro profondo e identificate un passo o un’azione che potreste intraprendere per migliorare la vostra vita.

  • Imparate a credere in voi stessi: l'insicurezza tende a essere spesso radicata in noi, e non ci permette di esprimere a pieno il nostro potenziale. Il modo migliore per affrontare l'insicurezza è sfidare a testa alta il nostro pensiero negativo. Ogni volta che la mente vi farà dubitare delle vostre capacità, accettate la sfida, e dimostrate a voi stessi che potete farcela!

  • Problem Solving: per migliorare il proprio benessere è utile imparare a risolvere i problemi in maniera attiva e consapevole. Pensare e ripensare ai problemi (reali o potenziali), immaginare risultati catastrofici e pensare in modo negativo non porterà da nessuna parte. Se avete di fronte un problema che può essere risolto, lavorate per risolverlo. Se il problema non ha una soluzione, cercate di approcciarvi ad esso in modo più sano, in modo che non vi ritroviate a rimuginare per tutto il giorno.


 

Se non doveste riuscire comunque a trovare il vostro benessere mentale, ricordate che potete sempre chiedere un consulto a un terapista esperto, che potrà fornirvi gli strumenti per migliorare in modo attivo la vostra vita.

via | PsychologyToday
Foto da iStock

  • shares
  • Mail