Psicologia: come smettere di invidiare le altre persone

Siete spesso invidiose delle fortune dei vostri amici? Ecco alcuni consigli per risolvere questo comune problema.

Psicologia invidia

Provare invidia nei confronti delle persone che frequentiamo non è certamente piacevole. A tutti capita di ammirare un amico o un conoscente per le sue fortune (finanziarie, in amore) o per il suo aspetto, e questa è una cosa del tutto normale. Il problema si presenta quando la nostra ammirazione si trasforma in invidia, e quando questa ci impedisce di apprezzare ciò che abbiamo, o ci porta a vivere con una perenne sensazione di malcontento e di malessere che non ci abbandona mai (o quasi). Prima di scoprire come fare a smettere di essere invidiosi, vi ricordiamo che esiste una sostanziale differenza fra invidia e ammirazione.

Ammirare una persona per i suoi successi, senza godere dei suoi fallimenti, è un comportamento sano. Ammirare una persona può addirittura spronarci a dare di più e a cercare di migliorare la nostra vita, quindi non si tratta di un comportamento dannoso. Ma tornando a parlare di invidia, per quale ragione dovremmo smettere di alimentare questo spiacevole sentimento?

L’invidia fa male: ecco perché


 

L'invidia è pericolosa non solo perché ci rende dei pessimi amici, ma anche e soprattutto perché può portarci a prendere delle decisioni sbagliate. Se ci lasciassimo trasportare dall'invidia, potremmo ritrovarci a comprare cose che non ci servono o che non possiamo permetterci (solo per stare al passo con i nostri amici più fortunati). Ciò potrebbe danneggiarci sia emotivamente che finanziariamente. Per questa ragione, è importante lavorare sulla propria autostima, in modo da smettere di invidiare ciò che hanno gli altri, e apprezzare maggiormente ciò che abbiamo noi.

Come smettere di invidiare i nostri amici?

Per smettere di invidiare il nostro prossimo, bisogna innanzitutto rendersi conto che quasi tutti hanno due personaggi: uno pubblico (quello che vediamo) e un personaggio reale (quello che non vediamo). I social media ci portano a pensare che la vita degli altri sia meravigliosa, ma le cose non stanno affatto così. Fondamentalmente, non facciamo altro che confrontare la nostra realtà con la fantasia delle altre persone, e questo non è affatto un confronto equo. Invece di farvi prendere dall’invidia, lasciatevi piuttosto ispirare dalle persone che ammirate, senza però perdere il contatto con la realtà e con la vostra personalità. In questo modo, migliorerete la vostra persona e la vostra vita. Detto ciò, se provate regolarmente sentimenti negativi e di invidia, e se questo vi causa angoscia e arriva a compromettere anche le vostre relazioni affettive, potrebbe essere utile parlare con un terapista professionista, che vi aiuterà a comprendere la causa del problema, e a vivere in maniera più libera e positiva.

via | Psychologia.co

Foto da iStock

  • shares
  • Mail