Un intervento chirurgico per curare l’emicrania: Blogosfere ne parla con Philipp Agostini

Un intervento chirurgico per curare l’emicrania: Blogosfere ne parla con Philipp Agostini

Nei giorni scorsi abbiamo sentito parlare della tecnica innovativa per il trattamento dell'emicrania, un disturbo che colpisce 7 milioni di italiani. Si tratta di un intervento di chirurgia plastica molto particolare: viene infatti rimosso il muscolo che causa il dolore. L'intervento, che dura circa un'ora, viene praticato dal chirurgo plastico Philipp Agostini nei nuovi Centri […]

Nei giorni scorsi abbiamo sentito parlare della tecnica innovativa per il trattamento dell'emicrania, un disturbo che colpisce 7 milioni di italiani. Si tratta di un intervento di chirurgia plastica molto particolare: viene infatti rimosso il muscolo che causa il dolore. L'intervento, che dura circa un'ora, viene praticato dal chirurgo plastico Philipp Agostini nei nuovi Centri di Chirurgia dell'Emicrania (CCE) di Bolzano (Clinic Greif-Center), Milano (Casa di Cura Columbus) e Roma (Casa di Cura Fabia Mater).

L'intervento avviene sul muscolo corrugatore, localizzato nell'area sopraciliare. La contrazione di questo muscolo esercita pressione sul nervo trigemino e può scatenare forti attacchi di emicrania. Il disturbo infatti, pur avendo origine a livello cerebrale, può essere innescato dalle regioni periferiche del capo. Non esiste un'unica terapia per l'emicrania, che è scatenata da diversi fattori. Il successo di questo trattamento dipende quindi da un'accurata selezione dei pazienti tramite consulti specialistici e dettagliati questionari.

Per saperne di più ascoltate la nostra intervista al chirurgo Philipp Agostini (video qui sopra). Abbiamo parlato dell'intervento, del tipo di paziente che può sottoporsi all'operazione e del rapporto tra medicina e internet.

Per avere ulteriori informazioni visitate centro-chirurgia-emicrania.it.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog