Dieta dell’astronauta dalla Nasa per dimagrire 10kg in due settimane

La dieta dell’astronauta è una dieta molto rapida della durata di due settimane che può favorire la perdita di circa 10 chili.

Funny toast with cheese and berries for kids breakfast or lunch.  Children's breakfast with creative sandwich top view, copy space

La dieta dell’astronauta è un regime alimentare studiato dai nutrizionisti della Nasa per ottimizzare l'assunzione di nutrienti dal cibo e per eliminare i problemi di stomaco. Il piano dietetico è stato messo a punto negli Sessanta e poi ovviamente ogni anni viene ottimizzato. L’obiettivo è scegliere dei cibi che non diano problemi intestinali, che non fermentino creando – nel corso della missione nello spazio – disturbi allo stomaco. Oggi questa dieta è diventata popolare perché può favorire la perdita di peso.

Le persone che seguono questa dieta possono arrivare a smaltire circa 10 chili in due settimane. Quali sono le regole principali?


  • evitare grassi e zucchero,
  • limitare i carboidrati (tra cui anche riso e patate),
  • bere due litri di acqua ogni giorno,
  • consumare circa 500 calorie al giorno,
  • Evitare i grassi significa che tutto il cibo deve essere privo di grassi.

È dunque una dieta ipocalorica. Attenzione non è consigliabile seguire questo regime più di due settimane di seguito, perché potrebbe altrimenti creare carenze nutrizionali anche gravi. Inoltre, si può ripetere nel corso dell’anno non più di quattro volte. Sicuramente dà risultati immediati, il problema – come sempre – è mantenere i risultati.

  • shares
  • Mail