Formicolio alla mano sinistra: tra le cause c'è anche l'infarto?

formicolio alla mano sinistra

Il formicolio alla mano sinistra è un problema piuttosto comune che, spesso, non è dovuto a cause serie. Basta, infatti, aver dormito in una posizione scomoda, schiacciando il braccio con l'intero peso del corpo, perché non arrivi abbastanza sangue fino all'estremità del braccio o perché si comprimano i nervi e si provi una sensazione di intorpidimento della mano che non deve destare particolari preoccupazioni. Se la causa del fastidio è di questo tipo in genere in poco tempo tutto torna alla normalità.

In altri casi, invece, il formicolio è associato a un problema più grave, come la sindrome del tunnel carpale, un'ernia cervicale, i reumatismi o la gotta. In queste situazioni i problemi alla mano sono associati anche ad altri sintomi che aiutano a diagnosticare correttamente il disturbo alla base del formicolio. In particolare, se l'intorpidimento parte dalla mano sinistra, ma si irradia anche ad altre parti del corpo, soprattutto il braccio, non è da escludere a priori che possa essere il segnale di un ictus o di un infarto. Tuttavia, le probabilità che un formicolio isolato alla mano e al braccio sia causato da un attacco di cuore è piuttosto basso e prima di preoccuparsi eccessivamente è bene tenere conto dell'eventuale presenza di altri sintomi dell'infarto.

I principali campanelli d'allarme dell'attacco di cuore sono, infatti, molti più del semplice formicolio alla mano e al braccio. I principali sono:


  • un dolore sordo e stringente al centro del petto;
  • la diffusione del dolore all'intera area circostante il cuore;
  • sudorazione eccessiva;
  • mancanza di respiro.

Se il dolore è cronico e non un episodio isolato è probabile che non si tratti di un infarto. La scelta migliore sul da farsi è, comunque, rivolgersi al proprio medico, che potrà escludere con opportune analisi eventuali problemi cardiaci, anche diversi dall'attacco di cuore.

Via | Tandurust; Livestrong; Health Guidance
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail