Cinque buone ragioni per allenarsi al buio

Con buio non si intende a luce spenta ma in assenza di luce naturale, di sera. Cosa che farebbe subito pensare al fatto che certo di sera le temperature sono più basse e allenarsi diventa più piacevole o comunque meno stancante. Ci sono invece altre ragioni.

La prima, e più ovvia, è che di sera c’è maggior tranquillità per le strade e i parchi e le auto girano meno. Certo se abitate in una località di mare che raddoppia la proprio popolazione sarà dura…

Dopo cena, poi, sarete più energici rispetto alla mattina prima di colazione. Basterà attendere il tempo necessario a concludere la digestione e partire. Resistendo alla tentazione di ingurgitare qualche snack dopo l’allenamento e prima di andare a letto.

Se vi allenate in palestra, la sera è l’ora in cui è meno frequentata, nelle sere d’estate in cui si preferisce generalmente uscire che non rinchiudersi in sala pesi. Soprattutto se è climatizzata e ci si può andare quindi con soddisfazione in altri orari morti.

Se invece quello che cercate è compagnia, sarà più semplice convincere qualcuno degli amici a seguirvi, considerando che – salvo uscite mondane serali – non ci sono scuse e impegni di lavoro di sorta a tarda sera.

L’allenamento serale, inoltre, aiuta a scaricare le tensioni della giornata e a prepararsi ad andare a letto senza i pensieri che si affollano nella mente.

Via | Vitadelia.com

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: