La medicina monastica del Nome della Rosa torna in auge

Al Congresso nazionale della Società dei farmacisti ospedalieri e dei servizi farmaceutici delle aziende sanitarie si parla di medicina monastica.

erbe medicinali

Avete mai sentito parlare della medicina monastica? In occasione del 38° Congresso nazionale della Società dei farmacisti ospedalieri e dei servizi farmaceutici delle aziende sanitarie, che si è svolto a Roma alla fine del mese di novembre, la medicina che si praticava nei monasteri e nelle abbazie nel Medioevo è tornata a far parlare di se, con composti curativi a base di piante ed erbe.

Al Congresso è stato detto di voler riportare la cultura e la manualità delle origini, con le ricette del Medioevo, gli erbari e le cure proposti nelle abbazie dai monaci di ogni ordine, nella modernità: si è parlato anche dell'hortus simplicium, il giardino dei medicamenti semplici, dove si coltivavano piante ed erbe poi usate per preparare i medicinali.

Via | Ansa

  • shares
  • Mail