Per le donne anziane, ogni movimento è importante

Per le donne anziane, ogni movimento è importante. Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Anziani

Per le donne anziane, ogni movimento è importante. A suggerirlo è uno studio condotto dai membri dell'università di Buffalo, i quali spiegano che anche solo piegare il bucato o lavare i piatti potrebbe aiutare ad allungare la vita. Per giungere a tale conclusione, gli esperti hanno seguito un campione di oltre 6.000 donne tra i 63 e i 99 anni di età, ed hanno misurato la loro attività fisica utilizzando degli accelerometri.

Esaminando i dati, gli esperti hanno constatato che vi sarebbe un rischio di morte significativamente più basso per coloro che si mantengono attivi a livelli anche leggermente superiori rispetto alla sedentarietà.

Le donne che si impegnavano nello svolgimento di 30 minuti al giorno di attività fisica leggera correvano quindi un rischio di morte più basso del 12%, mentre quelle che svolgevano mezz'ora di attività da moderata a vigorosa ogni giorno correvano un rischio inferiore del 39%. Per la fascia di età delle donne esaminate in questo studio, le attività fisiche leggere includevano lavori semplici come piegare i vestiti, spazzare il pavimento o lavare le finestre.

Fare qualcosa è meglio di niente, anche quando i livelli raccomandati di attività fisica sono inferiori alle linee guida

concludono quindi gli esperti, che spiegano che, sebbene lo studio si concentrasse sulle donne anziane, tali scoperte mandano un messaggio forte anche alle donne e agli uomini più giovani, quello che è importante sviluppare abitudini sane per quanto riguarda l'attività fisica sin da quando si è giovani, perché in tal modo sarà più probabile che vengano mantenute durante l’età più avanzata.

via | ScienceDaily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail