Cure per la balbuzie: il Metodo MRM-S

Come si cura la balbuzie e quante persone colpisce nel mondo?

balbuzie

La balbuzie è un fenomeno che interessa l'1 per cento della popolazione mondiale: in Italia sono circa un milione le persone colpite. L'età di esordio è intorno ai 33 mesi: è un disturbo interessato da diversi fattori che interagiscono tra loro e non permettono alle persone colpite di parlare correttamente. La componente motoria dei distretti corporei dedicati all'atto fono-articolatorio sono interessati, come la motricità in generale, senza dimenticare le componenti socio-emotive e cognitivo-comportamentali legate all'impatto della balbuzie sulla vita quotidiana.

Come si cura la balbuzie? In Italia il primo metodo a essere inserito in un percorso di validazione scientifica per dare fondatezza all'intuizione del suo fondatore, Giovanni Muscarà, ex-balbuziente, è il Metodo MRM-S (Muscarà Rehabilitation Method for Stuttering), che si basa sulla teoria del motor learning, al fine di rieducare il sistema motorio del linguagio della persona balbuziente con l'apprendimento, la coordinazione e la pratica di singoli movimenti e schemi motori.

Non insegna solo i rimedi per evitare la balbuzie o ad affrontare il problema dal punto di vista psicoemotivo, ma prevede anche una rieducazione della persona nella sua unicità.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail