Psicologia: il divorzio è genetico?

I figli di genitori divorziati hanno maggiori probabilità di divorziare a loro volta. Ma come mai ciò accade? Ecco cosa emerge da un nuovo studio.

Divorzio

Psicologia - I figli di persone divorziate hanno maggiori probabilità di divorziare a loro volta. A cercare di spiegare la causa di questo problema è un nuovo studio condotto dai membri della Virginia Commonwealth University e della Lund University in Svezia, secondo cui alla base di questo fenomeno potrebbero esservi dei fattori genetici. Per giungere a tale conclusione, gli esperti hanno esaminato i registri della popolazione svedese, ed hanno scoperto che, per quanto riguarda il divorzio, le persone adottate tendevano a replicare i comportamenti dei genitori biologici, piuttosto che quelli dei genitori adottivi.

Lo studio pubblicato sulla rivista Psychological Science offre risultati che si discostano dalla teoria secondo cui i figli di genitori divorziati hanno maggiori probabilità di divorziare perché in qualche modo emulano il comportamento dei propri genitori. Ciò che emerge è piuttosto una forte e consistente prova che i fattori genetici possono essere alla base della trasmissione generazionale del divorzio.

Alla luce di quanto emerso, potrebbe dunque essere utile, per i terapeuti, individuare alcuni tratti della personalità basilari che, come dimostrano precedenti ricerche, sono geneticamente collegati al divorzio, come ad esempio elevati livelli di emozionalità negativa e bassa predisposizione nei confronti dell'instaurare dei vincoli, per mitigare il loro impatto negativo su rapporti più stretti, come quello di coppia appunto.

Ad esempio, altre ricerche dimostrano che le persone altamente nevrotiche tendono a percepire che i loro partner hanno dei comportamenti più negativi di quanto non siano oggettivamente [valutati da osservatori indipendenti]. Quindi

spiegano gli esperti

affrontare queste distorsioni cognitive basate sulla personalità attraverso approcci cognitivi-comportamentali può essere una strategia migliore rispetto a quella di promuovere un maggiore impegno.

via | ScienceDaily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail