Cistite, le cause più comuni e le terapie adatte

Ecco come prevenire e curare la cistite

Cistite, terapie

La cistite è un'infiammazione  delle vie urinarie che si verifica quando i batteri presenti nell'intestino invadono il tratto urinario moltiplicandosi e provocando dolore nella minzione, mal di pancia e talvolta febbre.

Cistite, cause e fattori di rischio


Tra le cause più comuni l'esposizione a determinati prodotti chimici, la radioterapia oppure uno squilibrio del sistema immunitario, dovuto talvolta anche all'utilizzo di farmaci, che rende favorevole la proliferazione dei batteri.

Tra i fattori di rischio alla base dell'infiammazione c'è la presenza di diabete mellito, una vita sessualmente attiva, l'utilizzo di spermicidi, la menopausa, l'utilizzo di cateteri.

Cistite, sintomi


Dolore nella minzione, presenza di sangue nelle urine, dolori al basso ventre e a volte febbre.

Cistite, terapie e cure


La cistite di solito si cura attraverso antibiotici nelle forme più gravi, ma il più delle volte la cisitite va via da sola senza bisogno di alcun farmaco.

L'utilizzo di un antinfiammatorio e del paracetamolo  è consigliato  per lenire i fastidi e abbassare la febbre.

Quando la cisitite non si presenta in forma grave può essere utile assumere del succo di mirtillo o un preparato a base di uva ursina che si trovano facilmente in farmacia.

Cistite, come prevenirla


Alcuni soggetti sono particolarmente predisposti a contrarre l'infezione che spesso resiste ad alcuni antibiotici. In questo caso è meglio farsi seguire dal medico.

In altri casi per prevenire questa fastidiosa infezione è bene lavarsi accuratamente dopo ogni rapporto sessuale, bere abbondantemente per mantenere pulito il tratto urinario ed evitare cibi piccanti se si è particolarmente soggetti a contrarre la cistite.

 

 

 

 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail