Tracheite virale, quali sono i sintomi e come curarla

tracheite virale sintomi e cura

La tracheite è un'infiammazione della trachea. Può essere causata da diversi fattori, ma quando la causa è un virus si parla di tracheite virale. La tracheite virale si manifesta con una gran quantità di sintomi, tra cui i più comuni sono gli stessi delle altre infiammazioni alle vie aeree, e cioè una tosse secca e dolorosa, la quale può produrre anche del muco, delle volte con tracce di sangue, e mal di gola.

Altri sintomi che possono comparire con la tracheite virale sono febbre, voce rauca, stridore durante la respirazione, deglutizione dolorosa, cianosi (colorito bluastro della pelle) e nei casi gravi anche difficoltà di respirazione come la dispnea o una vera e propria insufficienza respiratoria che ha bisogno di immediate cure mediche.

La tracheite virale può insorgere a qualunque età, ma l'incidenza maggiore è tra i 2 ed i 6 anni. Non appena si manifestano i primi sintomi è bene agire subito per evitare che la situazione peggiori. Dal momento che la causa può essere sia virale che batterica, è bene non improvvisarsi farmacisti assumendo un medicinale qualsiasi in quanto gli antibiotici non funzionano in caso di tracheite virale. Dunque meglio recarsi dal medico che saprà distinguere la causa e prescrivere le cure più efficaci. Nei casi più gravi al paziente verranno liberate le vie aeree per permettergli di respirare correttamente.

Inoltre il medico può consigliare di assumere del paracetamolo, ibuprofene o aspirina per alleviare i sintomi influenzali, tranne se il paziente è un bambino. Altri metodi che possono aiutare con la guarigione sono una corretta idratazione, in particolare è utile assumere bevande calde, usare spray nasali, sciroppi per la tosse e smettere di fumare.

Via | Healthhype; Wisegeek; Patient
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail