3 momenti in cui non dovreste bere acqua

Non ci crederete, ma esistono dei momenti in cui bisognerebbe evitare di bere acqua. Scopriamo insieme di quali si tratta.

Bere acqua

Sappiamo bene che bere le giuste quantità di acqua è fondamentale per la nostra salute, migliora le funzioni del cervello, ci aiuta a tenere sotto controllo la linea e migliora anche la salute dei muscoli, ma sapevate che, in alcuni momenti, è in realtà meglio evitare di berla?

Ad esempio, se tendete a bere davvero troppa acqua, potreste andare incontro a una condizione nota come iponatriemia, che si verifica quando nel sangue i livelli di sodio sono più bassi rispetto ai valori normali.

Ma detto questo, quali saranno gli altri momenti in cui sarebbe meglio evitare di bere troppa acqua? Scopriamoli insieme:

  • Quando le vostre urine sono molto chiare: se le vostre urine sono del colore della limonata chiara, vorrà dire che avete raggiunto lo stato ottimale di idratazione. Se la vostra urina è invece di un colore molto più chiaro, vorrà dire che potrete ridurre la quantità di liquidi da assumere
  • Avete mangiato un pasto abbondante: se avete mangiato davvero molto e vi sentite pieni e gonfi, bere troppa acqua durante o dopo il pasto potrebbe causare una sensazione di disagio e farvi sentire ancor più gonfi
  • Quando state facendo un allenamento molto intenso per un lungo periodo di tempo: in tal caso, dal momento che starete certamente sudando molto, sarà necessario sostituire le sostanze essenziali che avete perso. Invece di bere acqua, oppure una bevanda sportiva piena di zuccheri, bevete dell’acqua di cocco, che è naturalmente ricca di potassio, magnesio, sodio e vitamina C, e potrà regalarvi una carica extra di energia!

via | Prevention

  • shares
  • Mail